Girona, in Spagna

Girona è a intermittenza. Locali pieni e locali vuoti, vie deserte e altre dove il vociare copre le chiacchiere tranquille. La carne te la portano cruda ma buonissima. Oppure te la cuoci direttamente tu.
A Girona fa caldo e poi fa freddo. E quando esci poi torni indietro a prendere una giacca. Se è sera. Altrimenti non sai più cosa toglierti.
A Girona c’è uno che suona il violino e Tin Tin che lo guarda sorpreso. C’è chi si vede attraverso uno specchio e un alito di libertà che diventa un soffio e un vento inesorabile che ha fatto anche i menù in doppia lingua: spagnolo e catalano.

Girona è la capitale di una voglia di indipendenza che poi parli con gli altri catalani e ti dicono che no, loro mica vogliono separarsi, non c’è neanche un programma. “Sono tutto cuore e nessuna programmazione, dove potremmo andare in queste condizioni? Rimane la cultura nostra che è molto forte e in cui ci riconosciamo tutti, ma l’indipendenza no, sono in pochi a volerla. Io no» chiude l’amico cui ho chiesto un parere.

Le biciclette arrivano fin dentro ai negozi. Tanto da chiederti se sono ristoranti, vendano abbigliamento, oppure biciclette.
Però è un bel guardare.

Permanent link to this article: https://www.guidorubino.com/sito/girona-in-spagna/

Lascia un commento

Your email address will not be published.

* Checkbox GDPR is required

*

I agree

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.