Ullrich si ferma

Ciao Guido.
apprendo ora la notizia del ritiro di Jan Ullrich. Devo dire che sono sgomento. Non me l’aspettavo proprio. Speravo in un suo rabbioso rientro. Un altro suicidio del ciclismo professionistico. Il quale, a questo punto, non so come ed attraverso quali criteri, possa continuare. Almeno nella sua sempre più minata “credibilità”.
Carlo

Permalink link a questo articolo: https://www.guidorubino.com/sito/ullrich-si-ferma/

2 commenti

    • GuidoRubino il 26 Febbraio 2007 alle 14:25
    • Rispondi

    Secondo me non è neppure questione di credibilità. Ci sono tanti altri sport in cui ci sono parecchie faccende poco chiare ma fa piacere a tutti fare orecchio da mercante. In questo senso, forse, il ciclismo non è messo così male. Ho sempre creduto che la bomba già scoppiata nel ciclismo lo aiuterà a recuperare e a trovarsi in vantaggio quando i problemi arriveranno negli altri sport (perché prima o poi arriveranno, da una parte o dall’altra).
    Invece mi lascia perplesso la politica dissennata degli organi che il ciclismo dovrebbero proteggerlo: sono i primi a dargli contro! Creando, oltretutto, degli squilibri spaventosi e in definitiva ingiusti, con altri sport. Non vedo perché uno sportivo dopato debba avere trattamento diverso a seconda dello sport che fa.
    Nel ciclismo, poi, si è arrivati alla condanna definitiva anche per sospetto.
    La logica della sospensione da parte della propria squadra se no questa può subire penalizzazioni da parte dei grandi giri è perversa e pericolosa. Genera un lavarsi di mani generale in cui le colpe non si sa più di chi sono e si buttano via atleti che potrebbero ancora dare tanto.
    Per assurdo si va a generare simpatia anche verso atleti che poi non hanno la coscienza così pulita. Non voglio entrare nel merito della colpevolezza o meno di Ullrich, ma la sua fine anticipata di carriere dovrebbe preoccupare molto. E invece c’è chi sorride…

    • lorenzo il 27 Febbraio 2007 alle 15:31
    • Rispondi

    Secondo me se ogni tanto saltano fuori “bombe” di questo genere è un bene perchè vuol dire che i controlli funzionano e prima o poi smascherano i mascalzoni che violano le leggi, non deve essere detto che chi è stato sorpreso dopato oggi lo sia stato anche ieri quindi il suo valore lo dimostrerà rialzandosi e vincendo di nuovo in modo pulito anche in categorie minori, ma questa è pura ideologia e con gli interessi che ci sono in ballo si va molto oltre ogni ideologia, basti vedere anche solo lo scontro tra uci e grandi giri e poi si parla di credibilità…. godiamoci le vittorie dei nostri bettini, cunego, bennati e pozzato che accenderanno spero la SANREMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Checkbox GDPR is required

*

I agree

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.