Un Tour de France 2009 incredibile

Mi piacerebbe pensare che il Tour de France che si sta vedendo in questi giorni sia incredibile e fantastico per gli eventi che si susseguono. Invece la calma piatta di queste tappe ha dell’incredibile. Ma non era la corsa francese quella combattuta dai primi chilometri di ogni frazione? Invece qui pare che sin da subito ci sia voglia di far andare via una fuga, così non ci si pensa più e la tappa può scorrere tranquilla per chi guarda alla classifica.
Ma oggi non ci si è accontentati. Evidentemente non bastava la tappa con la grottesca protesta pro radioline che  ha superato la figuraccia rimediata a Milano durante il Giro d’Italia. Oggi c’è stato il massimo del tatticismo… al contrario.
Viene da pensare: volete le radioline? Allora, almeno, usatele come si deve.

Invece, incredibile, oggi si è assistito ad una corsa tatticamente folle. La Ag2r, titolare della maglia gialla con Nocentini, si è disinteressata al controllo della corsa. È andata via una fuga e ha preso un vantaggio tale che Hincapie, del team Columbia Htc ha rischiato davvero di soffiare la maglia gialla al corridore italiano.

Alla Ag2r sarebbero bastati un paio di corridori davanti per svegliare il gruppo quel tanto che bastava per non correre rischi di perdere il simbolo del primato (che vale pure qualche soldo no? soprattutto per una squadra francese).

Per fortuna che in palio all’arrivo dopo i corridori in fuga, erano rimasti ancora dei punti per la maglia verde che sembra essere saldamente sulle spalle di Mark Cavendish. Volatona di gruppo con i gregari di Cavendish che hanno tirato l’ultimo chilometro a sessanta all’ora annullando, di fatto, le speranze di Geroge Hincapie di andare in maglia gialla. Sia chiaro: Hincapie l’avrebbe meritata come un premio alla carriera, niente da dire.

Incredibile che ad annullare la sua maglia gialla siano stati proprio i compagni di squadra di Cavendish. Quelli del team Columbia Htc. Gli stessi di Hincapie.

Nocentini ringrazia.

Permalink link a questo articolo: https://www.guidorubino.com/sito/un-tour-de-france-2009-incredibile/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Checkbox GDPR is required

*

I agree

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.