Viva il Tour, viva il Tour!

Io parlo italiano e loro parlano francese. Io parlo inglese e loro parlano francese, e pure stretto. L’altro giorno è andata meglio quando la ragazza del Quick mi ha fatto un cenno di intesa: e ha cominciato a parlare spagnolo, ma non si capic. Il giorno dopo un avventore del ristorante mi ha chiesto se ero americano. A me!

Già, a Pau la Spagna è vicina, dietro i Pirenei ci sono i sudditi della crisi economica, al Tour de France sta andando meglio ai sudditi di sua maestà La Regina, primo e secondo in classifica generale. Gli Spagnoli sono appannati anche in bicicletta. Quasi.

Il Tour de France è il Giro d’Italia moltiplicato per dieci. Più gente, più confusione, più carovana pubblicitaria (ma come fanno a percorrere tutte le tappe su quei cosi?) più poliziotti che non hanno nessuna voglia di scherzare. Anche i corridori, se non fanno attenzione, rimangono in trappola nella folla e non passano più, perché lo spazio è esaurito. E se si esaurisce nella piazza grande di Pau, in un lunedì, figuratevi cosa può succedere in un piccolo posto, magari in montagna, il sabato e la domenica.

La gente sciama verso il Centre Ville per andare all’arrivo, decisi e un po’ di corsa che una cittadina come questa non riesci a immaginartela diversamente dalla frenesia. Poi basta una vecchina col bastone che cammina lenta e non ti lascia passare per tornare a vedere queste strade con un altro ritmo, quello di chi qui ci vive tutto l’anno e oggi si guarda intorno incuriosita e un po’ preoccupata. E intanto nelle orecchie i Café del Mar cantano “Ave Maria”. Eh sì, ci sta bene che Lourdes è a due passi e ce ne sarebbe da chiedere.

Viva il Tour, Viva il tour! Bisogna vederlo una volta per capire quanto lontano possa arrivare una bici nella fantasia delle persone. E il numero sulla schiena diventa quasi un dettaglio.

Permalink link a questo articolo: https://www.guidorubino.com/sito/viva-il-tour-viva-il-tour/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Checkbox GDPR is required

*

I agree

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.